LA MAISON

Nella maison di Giorgia Cicatello, Haute Couture è una forza di trasformazione che trascende i confini e unisce tecnologie multidisciplinari con intricate lavorazioni artigianali. Le creazioni visionarie del marchio fondono tecniche pionieristiche e materiali lussuosi, evocando spesso un senso di meraviglia d’avanguardia. Che si tratti di plasmare un abito attraverso la tecnologia 3D o di ritrovare antiche tecniche di ricamo ormai perdute, la maison sfida le nozioni tradizionali del fatto a mano per creare capi eterei che sono radicalmente rivolti al futuro,dove secondo la propria visione si è andati oltre i confini di genere. Fondato a cavallo tra il 2018 e il 2019, il marchio ha presentato la sua Exclusive couture tra le passerelle di Roma e Milano. L’ambizione della maison di reinventare il mestiere come motore dell’innovazione, la promozione della sostenibilità come seconda natura e materialità si riflette nel suo approccio interdisciplinare all’arte e alla moda. Ogni collezione è una ricerca per avventurarsi oltre la definizione odierna di capo, esplorando nuove forme di espressione per una moda più significativa, diversificata e consapevole per il futuro.

Celebrando consapevolezza e etica, la maison valorizza un processo di design collaborativo con artisti di ogni genere, come la coreografa Mariangela Puddu, il designer Gianmarco Costella e la E-thical Digital Fashion.I design su misura sono meticolosamente realizzati per una clientela internazionale. La rottura delle barriere di genere,  si esprime attraverso la Couture all’avanguardia che abbraccia l’individualità con forza e senza paura.

“La moda è uno strumento per il cambiamento, se utilizzata con conoscenza e coscienza. Attraverso la sperimentazione e la costante ricerca voglio esaltare chi percorre la via della libertà, con consapevolezza ed etica”

In Giorgia Cicatello, ogni creazione è supportata dai pilastri che sostengono il marchio:arte,natura,umanità. Un senso di racconto, di percorso, di storia è il centro del capo. La maison trae stimoli dal mondo, dalle sue fragilità e possibilità, dalla vita reale e quella artefatta, dalla cultura e dalla storia di essa. Fili d’ispirazione derivano dalle arti, che siano legati ai movimenti della danza o alla ricerca di bellezza.

The Art of Haute Couture di Giorgia Cicatello è sinonimo di moda lenta, progettazione in modo ponderato e collaborativo, utilizzando approcci attuali e aprendo la strada a design multidisciplinari che estendono l’immaginazione.